"Dipingere i Chakras" di Ambra Guerrucci

meditazione spiritualità benessere illuminazione federico bellini ambra guerrucci
.
Per le persone creative ed intuitive può essere di grande aiuto disegnare i propri chakra, ciò aiuta a guardarsi dentro.
.
Nello spazio che hai scelto per meditare o una stanza della casa in cui puoi stare tranquillo per un po’ di tempo, siediti a un tavolo, con un foglio di carta e il materiale scelto per colorare o dipingere. Respira profondamente e quando ti senti pronto chiudi gli occhi, portando la mano nell’area del bacino, dove risiede il primo chakra. Porta tutta la consapevolezza, la tua attenzione, nell’area dove hai la mano e visualizza il centro energetico, magari prendendo nota anche delle sensazioni che emergono durante questa esperienza. Osserva se ci sono colori, simboli o forme collegati a quest’area del corpo, potresti anche sentire l’energia che si muove o un suono simile a un ronzio. Trascorri osservando questo chakra per un minimo di cinque minuti.
.
In seguito, quando sei pronto, inizia a disegnare o dipingere ciò che hai visto, consentendoti di esprimere ciò che hai sentito e visto con qualsiasi colore, forma o struttura senti più adeguata. Quando hai finito prenditi del tempo per sedere in silenzio di fronte al disegno e senza giudicarti in alcun modo, osserva come il dipinto ti riflette. Osserva se è l’immagine di un centro energetico sano, aperto, oppure se rappresenta un centro con blocchi e congestioni energetiche. Mentre osservi potrebbero venir fuori pensieri ed emozioni legati a questo centro energetico o magari ricordi di esperienze passate che hanno provocato dei blocchi.
.
Quando hai finito puoi prenderti una pausa e poi ricominciare tutto il procedimento osservando e disegnando il secondo chakra, poi il terzo e così via fino al settimo. Se sei stanco puoi, invece, disegnare gli altri chakra un altro giorno.

Commenti